CALENDARIO GITE CICLO ESCURSIONISMO – Gruppo MTB –

Eccoci qua.. ancora con la neve che ci impedisce di pedalare, ma pronti col calendario per le gite che faremo nel 2018.

Inizieremo con gite semplici, dove anche se ci sarà un sentiero per scendere, ci sarà la possibilità di fare la discesa su strada.

Le gite inizieranno ad Aprile a quote di bassa o media valle, proprio per dare modo alla neve di sciogliersi un pò e permetterci di iniziare a far girare le gambe.

In caso di aggiunta gite o variazione al calendario per meteo, sarà comunicato di volta di volta.

A presto!

15/04/2018 : BOVES VALLE VERMENAGNA –

km: 18  – dislivello: 810 mt – difficoltà : MC MC +

Su e giù per i boschi di Boves… Una salita che parte dall’abitato di Boves e risale la strada che porta alla Frazione Rosbella per poi proseguire fino a Prà du Soil. Da qui con discese e risalite su strada sterrata e brevi tratti di sentiero, attraverseremo  meravigliosi boschi con discesa finale su sterrata che ci farà scendere verso Madonna dei Boschi e da qui rientro a Boves su asfalto. Una gita adatta a tutti i bikers con un minimo di allenamento per la salita.
Traccia del giro: https://www.gpsies.com/map.do;jsessionid=FE126EF447A9045D2B4C667EB77F238F.fe2?fileId=hdwcrnaaxoiqhlef&language=it

06/05/2018 : GAIOLA VALLE STURA – km: 21,5 – Dislivello 800 mt – difficoltà:  MC/MC+

Un giro tra i classici della bassa Valle Stura, percorso tracciato dai ragazzi del Bike Park Tajarè,  che tengono puliti i percorsi della zona.  Un Bike Park eco-sostenibile, in quanto non ci sono mezzi meccanizzati per la risalita, che offre, oltre il percorso che faremo noi (Percorso Giallo),  vari tipologie di anelli per tutti i gusti. Si sale prima su asfalto e poi su strada sterrata arrivando ai “Chiot Rosa” e poi alla borgata di Paraloup, dove c’è l’omonimo rifugio, dove si farà una sosta. La salita è sempre pedalabile, anche se in brevi tratti la pendenza sarà più sostenuta.

La discesa, si snoda in sentiero prevalentemente scorrevole e strade sterrate, fino ad arrivare di nuovo a Gaiola..  oppure facendo a ritroso la salita.

Traccia del percorso: https://www.gpsies.com/map.do?fileId=naavjaemohegvmdu 

03/06/2018 : FONTAN VALLE ROYA – FRANCIA Le Plateau de la Ceva – km:30 – Dislivello: 1250 mt – difficoltà con discesa in sentiero: MC+ BC/OC – con discesa in Strada sterrata MC+

Un giro ad anello che sale prima su asfalto da Berge Inf.  e poi in sterrato  nel Vallon de la Cèva, fino ad arrivare ai confini del parco del Mercantour, dove si salirà ancora per raggiungere i resti di un areo precipitato il 2 Settembre 1944 (Monumento ai Liberatori). La salita è tutta agevolmente pedalabile anche se abbastanza lunga (20 km).

La discesa potrà essere effettuata tutta su strada sterrata, compiendo comunque un anello, oppure da sentiero in cui però ci vuole una buona tecnica di guida della MTB.

Link per traccia: http://www.wandermap.net/it/route/3545984-plateau-de-la-ceva/

01/07/2018:  PIETRAPORZIO VALLE STURA / VALLE MAIRA :PASSO DI ROCCABRANCIA – km: 34 – Dislivello: 1560 mt – Difficoltà: MC+/BC con alcuni tratti OC

Partenza da Pietraporzio, passaggio da Moriglione e Colle di Salsa Blancias. Giro d’alta quota dove ci sarà una salita molto lunga, ma pedalabile, toccando due meravigliose valli, con passaggio dal pianoro della Gardetta e l’omonimo rifugio, per arrivare al Passo di Roccabrancia. Da qui si scenderà su sentiero nel Vallone dell’Oserot, passando dai laghi e scendendo di nuovo in Valle Stura sulla statale, da dove si rientra per asfalto al parcheggio.

La discesa in sentiero è un alternanza tra scorrevole e tecnico che richiede buona guida della mtb in alcuni tratti.

Link per la traccia: http://www.wandermap.net/it/route/3545988-passo-di-roccabrancia/

15 e 16 Luglio 2018:  UBAYE – La Condamine e Larche – 

1° giorno: IL GRAND BERARD –  km 34 – disl. mt.1530 – Diff. BC/BC                                                         Anello grandioso dai panorami unici, nella prima parte tutto pedalato tra asfalto, sterrato e sentiero.. sentiero che ad un certo punto richiederà dei tratti da fare a spinta, alternato ancora a qualche colpo di pedale, per poi spingere definitivamente fino al Colle ( mt 2818). L’ambiente è molto bello e appagante e arrivati al colle, si sarà al cospetto del Grand Berard con la sua cima raggiungibile solo a piedi di mt. 3048. Dal colle si farà un’unica lunghissima discesa, molto divertente ed in gran parte scorrevole, che ci riporterà sulla strada all’inizio dello sterrato, da dove ritorneremo alla macchina seguendo a ritroso l’asfalto fatto in salita.                                                  Link per traccia: http://www.wandermap.net/it/route/3546222-grand-berard-da-la-condamine/

2° giorno: TETE DE VIRAYSSE – Km 22 – dislivello mt. 1200 – Difficoltà MC+ / BC                                Mancato nel 2017 per neve bassa, stavolta faremo solo lui! Con partenza da Larche ci si dirige a Saint Ours su asfalto e si sale su sterrata verso i Baraquement de Viraysse (forti bassi) per poi continuare in sentiero, che sarà in gran parte pedalato (dipende dalla capacità di ogni singolo biker) fino al forte di Tete de Viraysse. In una bella giornata di sole il panorama è favoloso. Si rientra per lo stesso sentiero fino al col du Malemort e si scende sulla sinistra direzione Larche. Un anello tra le classiche di MTB della valle che non può mancare nella nostra agenda. Link per la traccia: http://www.wandermap.net/it/route/3546234-tete-de-viraysse-da-larche/

26/08/2018 : ACCEGLIO VAL MAIRA – MONTE BELLINO –  km 36 –  dislivello: mt 1830 – difficoltà:  MC+/BC 

Gita d’alta quota che prevede una lunga salita tra asfalto e sterrato tutto pedalato, con l’ultima parte (circa 150 mt di dislivello) a spinta per arrivare alla croce del Monte Bellino (quota mt. 2942). Si passa prima dalla Caserma Carmagnola che merita una brevissima deviazione. La prima parte della discesa è su una pietraia e il sentiero che lo percorre è ben marcato e in genere si percorre bene in sella nella sua gran parte. Si continua poi la discesa nel Vallone di Maurin, con alternarsi di parti scorrevoli e tecniche e qualche tonantino; nella seconda parte un misto tra sterrata, strada e sentiero, ci farà tornare ad Acceglio. Panorama eccezionale che merita la fatica di tutta la salita. Si può eventualmente accorciare il giro partendo dall’incrocio per Lausetto. Eventuale discesa possibile anche a ritroso sulla stessa strada di salita. Traccia giro completo: https://www.gpsies.com/map.do;jsessionid=09F81A3A76815A3F4E8A331D11644183.fe3?fileId=ucnvxgitgbxmglqf

16/09/2018 VALLE VARAITA – PIC DE CARAMANTRAN – km: 21 – dislivello: mt 1200 difficoltà BC/OC

Una delle più belle ciclo-alpinistiche per mtb, dove al suo culmine, sembrerà di toccare il cielo con un dito. Si parte da Chianale, dal parcheggio vicino alla sbarra dove inizia il Colle dell’Agnello. Si dovrà fare tutto il colle su asfalto, con i suoi bei panorami.. al colle, si prenderà il sentiero che porta al Col de Chamoussiére, per poi continuare sempre in sentiero fino alla cima del Pic de Caramantran 3021 mt. Il sentiero di salita ha parti ciclabili e parti a spinta. Dalla cima si scende poi verso il Colle di Saint Veran, per poi proseguire verso il Col de la Blanchette. Anche qui, ci saranno parti pedalate e parti a spinta, ma sempre con panorami mozzafiato. Dal Col de la Blanchette, si scende verso i Laghi Blu e poi verso il punto di partenza tutto su sentiero.                                              Il sentiero di discesa ha patri molto tecniche e altre più scorrevoli, che sono molto variabili da stagione in stagione poichè viene portato il bestiame al pascolo e spesso si trova il sentiero più lavorato o scavato.                                                                                                                                            Link per traccia: http://www.wandermap.net/it/route/3546776-pic-de-caramantran/

14/10/2018 : SAMPEYRE VALLE VARAITA – MONTE RICORDONE- km 27 dislivello: 1080 mt.  difficoltà: MC/BC-OC

Un giro ad anello che regala panorami ampi e meravigliosi in autunno, dove dalla cima si potrà ammirare tutto il fondovalle. La discesa può essere fatta su tre scelte di sentiero. Si potrà scegliere, in base ai presenti, quale fare. Sono comunque tre discese che presentano tratti tecnici alternati a tratti scorrevoli. L’alternativa sarebbe fare la stessa strada di salita, con molto asfalto in discesa. Link per traccia (una delle tre): http://www.wandermap.net/it/route/3546778-monte-ricordone/

11/11/2018 :  FINALE LIGURE LIGURIA – BASE NATO – Dati indicativi di uno degli anelli: km  30 – dislivello  mt  1300 –  difficoltà: VARIE tra MC/BC e alcuni tratti OC 

Un anello con partenza da Finalborgo o da Feglino, con salite tutte pedalate tra asfalto e sterrato,  che permette poi di scegliere tra gli innumerevoli sentieri in discesa, in base a meteo e partecipanti.

Se il meteo lo permette potrà essere valutata anche la valle Po – Pian Mune e sentiero di Peppa Pig… Ma verrà valutata solo in caso di temperature miti e assenza neve.

Link per una possibile traccia per Base Nato:

https://www.gpsies.com/map.do;jsessionid=E5736F69D8C41232366295306D5CF93C.fe2?fileId=nlpeogqzznmaxmyb

… E a Dicembre? …. vedremo…

 

2018-02-01T21:07:58+00:00
FacebookTwitterWhatsApp